1944 il nonno di James combatté nelle vallate aretine

 

Quando la passione si traforma in orgoglio,oggi al museo della karin di Subbiano la barriera del tempo si è infranta.
infatti nel 1944 in nonno di James combattè nelle vallate aretine e, a causa di una mina la marcia del suo carro Sherman fu interrotta e il Tank rimase li, silente, in attesa di essere ritrovato.
Non essendo stato possibile ritrovare l’intero mezzo, l’associazione ha donato simbolicamente un cingolo e il periscopio del carro,guidato dal nonno di James,in memoria di suo nonno a James e a suo padre, figlio del carrista.
Grazie a tutti i ragazzi e in particolare al Dott. Daniele Cesaretti per aver reso questa giornata possibile.

When passion is transformed into pride, today the barrier of time has broken at the Subbiano museum of karin.
in fact in 1944 James’s grandfather fought in the valleys of Arezzo and due to a mine the march of His Sherman tank was interrupted and the tank remained there, silent, waiting to be found.
Since it was not possible to find the whole vehicle, the association symbolically donated a track and the periscope of the Sherman to James, in memory of his grandfather.
Thanks to all the guys and in particularly to Dott. Daniele Cesaretti for making this day possible

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *